• mikzomer

Il Colombarone: Romagna Sangiovese Bertinoro di Tenuta La Viola

In attesa di fare una scappata lunedì 28 novembre alla fiera dei Vignaioli Indipendenti di Piacenza mi sono concesso una siesta infrasettimanale con un vignaiolo che interpreta in maniera interessante una delle 16 sottozone di Romagna alle quali sono molto legato perché negli ultimi anni ho condiviso un percorso di crescita sia qualitativa sia di distinzione fra vari territori in maniera chiara tanto da arrivare alle 16 menzioni geografiche attuali.

Il calice - due e poco più per la verità - che ho deciso di guastarmi è un Romagna Sangiovese sottozona Bertinoro, che assieme a Modigliana, Oriolo e Predappio è una di quelle a cui sono più legato. Inutile parlare di qualità delle sottozone: ognuna ha qualcosa da esprimere, chi più chi meno: il resto lo fa la mano, la testa del vignaiolo, l’intesa con i produttori del luogo per convergere su stili territoriali.


Bertinoro è collina, splendido balcone affacciato sull'Adriatico: sono 29 i km che distano dalla costa ma essendo in rilievo mostra il litorale costiero in tutto il suo splendore. La cittadina è circondata verso la dorsale appenninica dal Monte Maggio (329m) e dal Monte Casale (252m), a sud dai colli Sterlino e Piccolo, entrambi sfiorano i 300 metri di altitudine. Svetta nel punto più alto dell’abitato la maestosa Rocca, costruita nel X secolo ad opera dei Conti di Bertinoro, oggi sede del Museo Interreligioso e centro associato dell’Alma Mater Studiorum di Bologna. Come anticipato in precedenza da Piazza della Libertà - cuore del centro storico - si può ammirare il territorio dalla terrazza che in giornate limpide domina il mare, fa scorgere Rimini e pure Ravenna.


Ma torniamo a noi. Il territorio è contraddistinto in maggior parte da roccia calcarea localmente chiamata spungone - grande spugna - formatasi nel tempo da agglomerato di conchiglie fossili. Quindi si trova un mix di argille brune, calcare e fossili. Più si scende verso la pianura, meno elevata è la percentuale di calcare nei terreni. Emergono di norma vini di struttura, con tannino deciso e accesa sapidità, quest’ultima marcata nella zona contraddistinta da spungone.


In via Colombarone, la via che collega la pianura alla collina di Bertinoro, ha il quartier generale Tenuta La Viola, azienda biologica e biodinamica, che lavora una decina di ettari vitati. La conduzione familiare si concentra principalmente sulla produzione di Sangiovese in purezza: Oddone, il sangiovese d’ingresso, giovane e fruttato, la Riserva Petra Honorii, vino importante, pulri premiato, che non necessita presentazioni, e Il Colombarone - vino sorseggiato stamane - versione intrigante vinificata in acciaio, affinata successivamente parte in acciaio e parte in tonneux di rovere francese non nuove per almeno sei mesi.


Un vino che - in linea con l’impegno sempre maggiore di una parte dei produttori romagnoli - si distingue da altre sottozone per il suo carattere, il colore rubino di grande lucentezza, le note fresche, sapide, ed un frutto intenso ancora croccante. Un vino franco, diretto, che nasce da vigne ventennali, di buona beva: annata 2020, ottima per il Sangiovese in Romagna. Un carattere da provare anche fra qualche anno, per curiosità e studiarne l’evoluzione. Il tannino è vivace, la trama ricca e il sorso evidenzia la struttura dignitosa. Al naso emergono note balsamiche, quasi resinose, accompagnate da ciliegia e fragolina di bosco. Completano il quadro sentori di spezia dolce e una leggerissimo tocco erbaceo. Nel finale di bocca un pizzico di melograno riporta in primo piano la freschezza. Non amo vini equilibrati alla perfezione e questo ricalca lo stile che prediligo maggiormente con acidità e sapidità lievemente più in vista del resto. E più lo assaggio e più mi viene voglia di riportare il calice alla bocca: succede spesso ;) ma qui in particolare modo.


ABBINAMENTO: Pancetta di maiale arrotolata con patate al rosmarino al forno.


Ci vediamo al FIVI Tenuta la Viola. Per l’ennesimo sorso di Romagna.


SEGUI mivini.info su INSTAGRAM <-- CLICCA QUI


63 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti