top of page
  • mikzomer

Unconventional bubbles dal Mercato FIVI

Bollicine mania. Nel panorama enologico italiano è crescente l'attenzione nei confronti della produzione di spumanti metodo classico: non vi è dubbio inoltre che vi sia una consolidata tendenza di consumo fra un nutrito parterre di appassionati. Chiaro riferimento a denominazioni quali Franciacorta, Trento, Oltrepò Pavese e Alta Langa. Quattro zone di riferimento per tipologie differenti di calici effervescenti: l'eleganza di Franciacorta, l'acidità e la struttura dei Trento, il classico pinot nero marchiato Oltrepò Pavese e la qualità sempre maggiore di Alta Langa. Si ma cosa "bolle" al di fuori di queste quattro zone vitivinicole? All'ultima edizione del Mercato dei Vignaioli Indipendenti, tenutasi dal 25 al 28 novembre scorsi a Piacenza, siamo andati alla ricerca di bollicine metodo classico di qualità al di fuori di questi quattro capisaldi della spumantistica made in Italy. Si perché ci pareva giusto riservare attenzione anche nei confronti di chi ha scelto di investire nella produzione di spumanti metodo champenois anche oltre i confini delle denominazioni blasonate citate in precedenza. Be' ecco alcuni appunti di un poker d'assi che abbiamo incontrato in fiera. Interessanti "unconventional bubbles marchiate Fivi".

Cossignani L.E. Tempo

Blanc de Blancs 2018

Extra Brut

Pecorino marchigiano metodo classico? Primo assaggio in assoluto: approvato in pieno. Un azzardo azzeccato per una bollicina interessante che darebbe filo da torcere a tante maison blasonate di denominazioni spumantistiche note ai consumatori di bollicine. Acidità vibrante, sentori citrini, fantastica beva. Si percepisce al palato il passaggio in legno di parte della base. Per il momento un gran 24 mesi che a mio modesto parere affinando in bottiglia potrà arrivare davvero molto lontano. Nelle vallate del Piceno, particolarmente in Val Menocchia, il Pecorino - già in grado di trattenere l'acidità - beneficia di correnti fresche provenienti dalle vette appeniniche: escursione termica a servizio di questo interessante metodo classico. Qui si percepisce una mano stilistica in cerca dell'eccellenza. Menzione di merito anche al packaging. In una parola: graffiante.


prezzo: 34€

Barbaterre

Lambruscante 2016

Brut Nature

Assemblaggio emiliano di uve territoriali quali Grasparossa, Salamino e Malbo Gentile: reggiano 100%. L'affinamento di 36 mesi sui lieviti dona una piacevole presa di spuma e bollicina molto fine. Il colore è rosato carico. Frutti rossi che non giocano sulla dolcezza ma sull'acidità. L'ho trovata piacevole, spigliata, un inedito assemblaggio stilisticamente perfetto. Mi è rimasta impressa anche dopo qualche assaggio di livello. Incontro inaspettato ma assolutamente piacevole. Un nuovo talento, anche nel prezzo.


prezzo: 17 euro





Paltrinieri

Grosso Metodo Calssico 2018

Brut

L'azienda modenese non ha di certo bisogno di presentazioni: da tempi non sospetti è la casa del Sorbara, in svariate declinazioni. Qui siamo al cospetto di un metodo classico di assoluta precisione che metterebbe in crisi ogni attento degustatore in una batteria di rosati di altissima gamma. Acidità e sapidità segnano il passo del sorso. Non è certo un vino per chi ama solo morbidezza di bocca. Il Lambrusco di Sorbara nella versione Metodo Classico sta mettendo in fila un nutrito parterre di appassionati. Buccia di cipolla, piccoli frutti rossi, lieve sentore erbaceo e floreale. Di prospettiva, roseo futuro: da tenere in cantina - a mio avviso - senza particolare fretta per il consumo. Longevo.


prezzo: 20 euro



Borgo delle Oche

Annilume 2018

Extra Brut


Realtà vitivinicola guidata da Luisa Menini e Nicola Piattini con sede a Valvasone-Arzene in un antico borgo. Qui nel cuore delle Grave friulana la produzione di eleganti bianchi è affiancata da un metodo classico di notevole piacevolezza. Extra Brut, Pinot Nero (25%) e Chardonnay (75%), 44 mesi sui lieviti. Da buongustaio di bollicine ho avuto la fortuna di godere questo calice direttamente in azienda nel corso di una visita lo scorso ottobre ed in fiera nei giorni scorsi. Solo conferme positive. In bocca dimostra una certa persistenza. Complesso e affascinante. Un prezzo validissimo che chiama scorte per riempire un vano di cantina. Stupefacente.


prezzo: 17 euro



Infine sempre in linea con la nostra "publication policy" ci preme sottolineare come non vi sia nessun ritorno economico, nessuna segnalazione forzata, nessuna - in pratica - marketta sulla scelta di questi prodotti. Guidati solamente da grande passione, un mare di assaggi e vera curiosità: #semplicementeVino.


Michele Zomer


seguici su Instagram --> CLICCA QUI

142 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page